4 mostre dedicate a David Cronenberg

 

Senza-titolo33

LUCCA FILM FESTIVAL 2015

11th edition

presenta 

Mostre David Cronenberg

Evolution. Lucca/Fondazione Ragghianti

Trailer: https://youtu.be/i4x93nbNlQ0

M.Butterfly. Lucca/Puccini Museum– Casa Natale

Red Cars. Lucca/Archivio di Stato (ex-Macelli)

Trailer: http://youtu.be/3KkhaEi9ByE

Chromosomes. Viareggio/GAMC Galleria Arte Moderna e Contemporanea 

Trailer: http://youtu.be/OGE_cWKgNsw

15 febbraio – 3 maggio 2015

 

fc8c4eb8-a880-4911-8e9c-9fe3881a6ec4 

L’undicesima edizione del Lucca Film Festival, che da quest’anno si unisce al Festival Europa Cinema di Viareggio creando un evento unico in Italia, dedica un omaggio a David Cronenberg, uno dei grandi maestri del cinema contemporaneo, con una serie di eventi che animeranno le città di Lucca e Viareggio per oltre tre mesi. L’articolato programma, realizzato solo grazie al fondamentale ruolo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, inizia il 15 febbraio (fino al 3 maggio) con l’apertura di tre mostre internazionali, organizzate dal Comitato Nuovi Eventi per Lucca in collaborazione con il Festival e prodotte dal Toronto International Film Festival e da Volumina di Torino. Evolution, in anteprima italiana, creata dal Toronto International Film Festival, sarà a Lucca presso la Fondazione Ragghianti, con una speciale sezione intitolata M.Butterfly, distaccata dentro il Puccini Museum – Casa Natale. Curata da Piers Handling, direttore del Toronto International Film Festival e Noah Cowan, primo direttore artistico del TIFF Bell Lightbox, presenta oltre un centinaio di oggetti di scena, costumi, disegni, schizzi, foto e filmati mai visti. Red Cars all’Archivio di Stato (ex-Macelli), sempre a Lucca, curata da Domenico De Gaetano, direttore di Volumina, e Alessandro Romanini, è un’installazione multimediale dedicata alla Ferrari e al mondo delle corse, tratta dall’omonimo libro-oggetto del 2005, sceneggiatura per un film mai realizzato; infine Chromosomes, alla GAMC Galleria Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio, curata ancora da Domenico De Gaetano e Alessandro Romanini con 70 fotogrammi scelti da Cronenberg tra i suoi film più famosi, ormai diventati icone dell’arte contemporanea.

Il regista canadese non potrà essere presente fisicamente al Festival, che si terrà dal 15 al 22 di marzo, a causa di gravi problemi di natura personale, ma parteciperà via skype al programma di proiezioni, conferenze e concerti (dedicati alle colonne sonore dei suoi film), realizzato in collaborazione con Toronto International Film Festival e Volumina.

Il Lucca Film Festival, diretto da Nicola Borrelli, è tra gli eventi di punta delle manifestazioni organizzate e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Per quanto riguarda le mostre dedicate a David Cronenberg, queste sono organizzate dal Comitato Nuovi Eventi per Lucca in collaborazione con il Festival con il sostegno di Banca Pictet e Société Générale.

Senza-titolo-1

Si avvale inoltre del supporto di Banca Generali Private Banking, Regione Toscana, Comune di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, della collaborazione di Provincia di Lucca, Fondazione Sistema Toscana, Fondazione Giacomo Puccini e Puccini Museum – Casa Natale, Fondazione Centro Arti Visive, CG Entertainment, Photolux Festival e del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Si ringrazia la Direzione Regionale Toscana di Trenitalia per la collaborazione.

Da questa edizione 2015 e per i prossimi 3 anni, il Lucca Film Festival organizzerà, insieme al Comune di Viareggio, anche il festival Europa Cinema, gloriosa manifestazione internazionale fondata da Federico Fellini e da Felice Laudadio nel 1984, con un programma congiunto e distribuito su entrambi i territori. L’organizzazione congiunta di un unico Festival negli stessi giorni consentirà di potenziare reciprocamente le due manifestazioni, rendere più funzionale l’organizzazione, meno rilevanti gli oneri complessivi e rendere più rilevanti e visibili i complessivi effetti culturali e l’immagine mediatica delle manifestazioni.

David Cronenberg è nato a Toronto nel 1943. Negli anni ’70 realizza alcuni film come Brood, La covata malefica (1979) e Scanners (1981), che lo impongono come uno dei maestri del cinema contemporaneo mondiale. I suoi film, da Videodrome (1982) a Inseparabili (1988), esplorano il terrore dell’uomo di fronte alla mutazione genetica dei corpi, all’infezione della carne, psicologica e fisica, e alle pulsioni distruttive della mente. Dopo il successo di Crash al Festival del Cinema di Cannes nel 1996, e di Spider (2002), affronta produzioni più impegnative come A History of Violence (2005) e La promessa dell’assassino (2007). Nel contempo, sviluppa una serie di progetti extra cinematografici, come l’opera The Fly, tratta dall’omonimo film del 1986, andata in scena a Parigi e a Los Angeles nel 2008. I suoi ultimi film, da Dangerous Method (2011) e Cosmopolis (2012), fino a Maps to the Stars del 2014, hanno ottenuto un enorme successo di pubblico e di critica.

 

Le mostre

 

EVOLUTION

Lucca/Fondazione Ragghianti

 

In anteprima nazionale, Lucca Film Festival presenta Evolution dedicata alla carriera del grande artista canadese, creata dal TIFFe curata dal suo direttore, Piers Handling insieme a Noah Cowan, primo direttore artistico del TIFF Bell Lightbox dove è stata inaugurata in prima mondiale nel 2013.

Indaga, attraverso le invenzioni di Cronenberg, possibili percorsi evolutivi dell’uomo, sia a livello psicologico che fisico: dai telepati di Scanners allo scienziato de La mosca, dal produttore televisivo di Videodrome ai medici gemelli di Inseparabili. Attraverso la presentazione di oltre un centinaio tra manufatti artistici e oggetti provenienti dai set dei film, materiali scenografici di produzione, interviste con collaboratori, spezzoni di film, filmati mai visti, rare fotografie dietro le quinte, l’esposizione segue cronologicamente lo sviluppo e la maturazione della carriera di Cronenberg come film-maker, le prime influenze del sociologo canadese Marshall McLuhan, evidenti in un film come Videodrome (1983), la sua infatuazione per il corpo umano e la tecnologia, presente in eXistenZ (1999), il suo crescente interesse per la psicologia, prendiamo AHistory of Violence (2005), fino ai più recenti Spider o Cosmopolis.

Evolutionè accompagnata da un prezioso Box set, in edizione numerata, con il catalogo della mostra, un dvd con il cortometraggio inedito The Nest e un ritratto lenticolare numerato e firmato da Cronenberg.

 


M.BUTTERFLY (sezione distaccata di Evolution)

Cronenberg-(28)Lucca/Puccini Museum – Casa natale

Evolution avrà una speciale sezione distaccata presso il Puccini Museum – Casa natale, con una stanza dedicata a M.Butterfly, film realizzato da Cronenberg nel 1993 e segnato da una splendida interpretazione di Jeremy Irons, che vede nella casa-museo di Giacomo Puccini la sua naturale collocazione. Agli oggetti di scena e allo spettacolare costume indossato dal personaggio di “Song Liling” durante la sua interpretazione all’Opera di Pechino in M. Butterfly, si affiancano i cimeli e i preziosi documenti autografi riguardanti Madama Butterfly che il museo conserva. Si ripropone quindi il parallelismo tra la tragica vicenda dell’opera lirica e quella del protagonista del film che Cronenberg aveva saputo creare con maestria, grazie anche al sapiente uso della musica di Giacomo Puccini.

 

In mostra anche poster, bozzetti, storyboard originali, fotogrammi tratti dai film e foto di scena a partire dalle prime e meno conosciute opere di Cronenberg (come Stereo, Crimes of the Future e Veloci di mestiere) fino a quelle che lo hanno reso celebre (Videodrome, La mosca, Il pasto nudo e Crash) per arrivare alle pellicole più recenti (A history of violence, La promessa dell’assassino e Cosmopolis).

Evolution è accompagnata da un prezioso Box set, in edizione numerata, con il catalogo della mostra, un dvd con il cortometraggio inedito The Nest e un ritratto lenticolare numerato e firmato da Cronenberg.

 


RED CARS

Lucca/ Archivio di Stato (ex- Macelli)

 

Cronenberg scrisse la sceneggiatura dal titolo Red Cars, dopo aver girato Crash (1996) con l’intenzione di farne un film. Prodotto dalla Warner Bros, con Mel Gibson come protagonista, non fu mai realizzato. Nel 2005, il progetto cinematografico viene presentato come libro d’artista, edito da Volumina, alla Mostra del Cinema di Venezia e nel 2008, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, come installazione multimediale. Il volume contiene la sceneggiatura completa che racconta la storia, ambientata nel 1961, della rivalità tra i due piloti di Formula Uno, l’americano Phil Hill e il tedesco Wolfgang Von Trips. In realtà è un omaggio a uno dei bolidi entrati nella leggenda dell’automobilismo, la Ferrari 156 F1, soprannominata “Sharknose” per il caratteristico muso a forma di squalo, che entrambi i piloti guidano. Meticolosamente progettato per rappresentare il corpo e il motore di una macchina, raccoglie anche rare fotografie storiche tratte dall’archivio Ferrari, ritratti dei protagonisti, spaccati tecnici di motori, tracciati dei circuiti e fotografie dei dettagli, tutto confezionato con un design grafico basato sulle riviste automobilistiche degli anni ’60.

All’Archivio di Stato di Lucca, Red Cars è visibile nella sua forma di installazione multimediale, curata da Domenico De Gaetano e Alessandro Romanini. La storia di Hill e Von Trips è raccontata attraverso immagini, parole e video con un’atmosfera che evoca suggestioni tratte dall’abstrac painting e dalla pop art. Sarà possibile acquistare il libro oggetto Red Cars, vero e proprio oggetto d’arte, impreziosito da un modellino della Ferrari, esclusivamente prodotto per l’occasione dalla Brumm.

 

CHROMOSOMES

Viareggio/ GAMC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Chromosomes sarà a Viareggio alla GAMC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea. Creata da Volumina, ha segnato il debutto internazionale di David Cronenberg in qualità di “puro artista”. In mostra, curata qui da Domenico De Gaetano e Alessandro Romanini, si trovano 70 fotogrammi scelti dal regista tra i suoi film più famosi come La mosca, Videodrome, Inseparabili, Spider e La promessa dell’assassino.

I fotogrammi, catturati nei laboratori del Centro Sperimentale di Cinematografia, sono stati elaborati digitalmente dal team grafico di Volumina sotto la supervisione di Cronenberg e stampati su tela pittorica con una modalità innovativa, per dar loro una nuova vita oltre lo schermo. L’intenzione è di allontanare il più possibile quelle immagini dalla loro origine cinematografica.

Alcuni fotogrammi sono icone riconoscibili del suo cinema che non smettono di stupire: la testa che esplode, il braccio mutante con la pistola, gli arcani strumenti ginecologici, la cabina per il teletrasporto o la mano che sfiora sensualmente la carrozzeria di un’automobile. Altri invece appartengono all’immaginario visivo più personale del regista o ai differenti temi della mostra: la relazione tra corpo e tecnologia, cinema e arte, natura e modificazioni genetiche, videogioco e scienza. L’esposizione è completata da una video installazione per due monitor con le sequenze dei suoi film più famosi.

Per Chromosomes è stato realizzato un catalogo con interventi di personalità del mondo della cultura e della scienza sulla poetica di Cronenberg, come il compositore Howard Shore, lo scrittore William Gibson, il genetista Marcello Buiatti, il designer Giorgetto Giuagiaro, il curatore e critico d’arte Hans Ulrich Obrist, l’attore Viggo Mortensen ed altri ancora.

  

EVOLUTION e RED CARS

EVOLUTION Lucca/Fondazione Ragghianti

via San Micheletto, 3 – tel. + 39 3280150111 – segreteria.lff@gmail.com

RED CARS Lucca/ Spazio Espositivo Archivio di Stato (ex- Macelli)

Via Pubblici Macelli, 155

Orario: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 per entrambe le mostre – martedì chiuso

Costo biglietto: biglietto unico Evolution e Red Cars: intero € 7,00 – ridotto € 5,00

Acquistabile anche su www.luccafilmfestival.it

M.BUTTERFLY

Lucca/Puccini Museum – Casa Natale

Corte San Lorenzo, 8 – tel. +39 0583 584028 – info@puccinimuseum.it

Orario: fino al 30 marzo dalle 10 alle 13, venerdi dalle 10 alle 16, sabato e domenica dalle 10 alle 18. Martedì chiuso

Nella settimana del festival apertura 10/18. Martedì chiuso

Dal 1° aprile dalle 10 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 19. Sempre aperto

Costo biglietto: € 3,00 con biglietto unico Evolution e Red Cars

CHROMOSOMES

Viareggio/ GAMC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “L.Viani”

Palazzo delle muse, Piazza Giuseppe Mazzinitel. +39 0584 581118– gamc@comune.viareggio.lu.it

Orario: dal martedì alla domenica dalle 15.30 alle 19.30 – lunedì chiuso

Costo biglietto: € 4,00 con biglietto unico Evolution e Red Cars

Hanno diritto alla riduzione di Evolution/Red Cars (under 18, over 65, gruppi di 10 persone, studenti universitari, possessori biglietto Puccini Museum, possessori biglietto GAMC, possessori abbonamento giornaliero o completo del festival, chi arriva in treno a Lucca con un biglietto o un abbonamento Trenitalia acquistato nel periodo delle mostre e possessori smart card Trenitalia, possessori di un biglietto del cinema acquistato nel periodo delle mostre presso i cinema Centrale, Eden, Goldoni di Viareggio, il cinema comunale di Pietrasanta, i cinema Astra, Moderno e Centrale di Lucca e i cinema Arsenale e Lanteri di Pisa, tesserati del cinema Arsenale, tesserati dei circoli e dei cineforum UICC, CINIT, FEDIC, FIC, UCCA e ARCI, possessori di un abbonamento o di un biglietto del Teatro del Giglio acquistato nel periodo di apertura delle mostre).

Hanno diritto agli omaggi per tutte le strutture (under 6 anni, accompagnatori di disabili, giornalisti esibendo tessera, guide gruppi)

Mappa eventi Lucca

lucca

Mappa eventi Viareggio

viareggio

Mappa tratte Ferroviarie

treni

Info:

Lucca Film Festival – via delle Tagliate II°, traversa I°, n 64 55100 Lucca –  segreteria.lff@gmail.com. www.luccafilmfestival.it ;

Ufficio Stampa Lucca Film Festival

Davis & Franceschini – Lea Codognato/Caterina Briganti – tel. + 39 055/2347273

info@davisefranceschini.it – www.davisefranceschini.it

PS Comunicazione di Antonio Pirozzi – + 39 339/5238132

Relazioni esterne Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Marcello Petrozziello tel. + 39 0583 472627 – + 39 340 6550425 – comunicazione@fondazionecarilucca.it